Finale Nhl: Tampa Bay vince gara-3 e accorcia, Colorado ora guida la serie 2-1


I Lightning, in casa, si impongono 6-2 dimostrando di aver superato lo sbandamento dello 0-7 di domenica. Giovedì, alle 2 italiane, si torna in pista ancora alla Amalie Arena

Troppo brutta per essere vera. E infatti… Tampa Bay, dopo la debacle di sabato in gara-2 (un imbarazzante 7-0), torna sul ghiaccio amico, vince gara-3 per 6-2 (2-1, 4-1, 0-0) e riapre la corsa alla Stanley Cup 2022 nella sfida a Colorado. La situazione di una serie che è al meglio delle sette partite è ora sul 2-1 a favore degli Avalanche: il fattore campo, sin qui, è sempre stato rispettato. E gara-4, ancora in Florida, è in programma mercoledì, alle 2 italiane di giovedì (diretta Sky Sport Uno). Serve ricordare che i doppi campioni uscenti, nella finale della Eastern Conference contro i New York Rangers, avevano perso i primi due match in trasferta, per poi imporsi 4-2? Insomma: il tentativo di diventare la prima franchigia capace di vincere tre titoli Nhl consecutivi dopo i New York Islanders 1980-1983 resta più che realizzabile.

Super Vasilevskiy

—  

“C’è un motivo per cui siamo qui, per cui abbiamo vinto gara-3 e per cui lottiamo ai vertici da tre anni – ha detto coach Jon Cooper a fine partita -: i nostri leader, quando hanno le spalle al muro, fanno il salto di qualità e trascinano il resto della squadra”. Il riferimento è ai vari Steven Stamkos, Nikita Kucherov, Victor Hedman e Andrei Vasilevskiy. Il primo, come Pat Maroon e Ondrej Palat, ha realizzato un gol e distribuito un assist, Anthony Cirelli, Nicholas Paul (10° gol dei playoff) e Corey Perry hanno segnato le altre reti, con Kucherov e Hedman capaci di due assist e Vasilevskiy di 37 parate. I Lightning, a fronte dei 39 tiri in porte degli Avs’, si sono fermati a 32, ma stavolta sono stati molto più lucidi e concreti degli avversari. Colorado ha retto per quasi 28’ (3-2 con doppietta di Gabriel Landeskog), ma ha poi subito tre gol in 7’06” e la partita, come dimostra lo 0-0 del periodo finale, è terminata. Con Darcy Kuemper, goalie della squadra di Denver, rimpiazzato da Pavel Francouz.

Alti e bassi

—  

Tampa Bay, di fronte agli oltre 19.000 della Amalie Arena, ha vinto le ultime otto partite di playoff (record-franchigia), mentre Colorado lunedì ha perso in trasferta per la prima volta in questa postseason. “Il posto di guida è ancora nostro – ha detto Nathan MacKinnon, stella degli Avalanche – dobbiamo solo ritrovarci come insieme e imporre di nuovo la nostra velocità”. I Lightining, intanto, nella storia della Stanley Cup Final, sono la terza squadra a realizzare sei reti dopo averne subite almeno sette nella partita precedente e la prima dal 1919 a vincere il match successivo. Lo spettacolo, in una serie dai tanti alti e bassi, è garantito.



Source link

Denial of responsibility! insideheadline is an automatic aggregator around the global media. All the content are available free on Internet. We have just arranged it in one platform for educational purpose only. In each content, the hyperlink to the primary source is specified. All trademarks belong to their rightful owners, all materials to their authors. If you are the owner of the content and do not want us to publish your materials on our website, please contact us by email – [email protected]. The content will be deleted within 24 hours.

Leave A Reply

Your email address will not be published.