Usa, oggi l’incontro Biden-Powell: sul tavolo le misure Fed per contrastare l’inflazione e i rischi per la crescita


MILANO – Come contrastare l’aumento dell’inflazione senza mettere a rischio la robusta crescita osservata all’uscita dall’emergenza Covid. Sarà questo il principale tema al centro dell’incontro in programma oggi, alle 19.15 ora italiana, tra il presidente Usa Joe Biden e il numero uno della Fed Jerome Powell. Il primo faccia  a faccia tra i due dopo la riconferma di Powell da parte dell’amministrazione Usa.

Un incontro che arriva mentre la banca centrale Usa si prepara a dare il via libera, nella riunione di metà giugno, al primo dei due aumenti di 50 punti base dei tassi di interesse, già messi in conto dai mercati. Aumenti che si sono già fatti sentire sull’economia reale e sul mercato azionario, portando a una correzione delle previsione di crescita per l’economia Usa.

Recessione, per evitare la stagflazione le banche centrali devono bloccare il rialzo dei tassi

di

Giovanni Pons



Biden al WSJ: “Con le giuste politiche combatteremo l’inflazione”

Il faccia a faccia tra Biden e Powell è stato preceduto da un ampio intervento del presidente Usa pubblicato sul Wall Street Journal in cui Biden si è soffermato anche sul tema inflazione. “L’economia globale deve affrontare sfide importanti. L’inflazione è elevata, esacerbata dalla guerra di Vladimir Putin in Ucraina. I mercati dell’energia sono in fermento. Le catene di approvvigionamento che non sono completamente guarite provocano carenze e aumenti dei prezzi. Gli americani sono in ansia”, ha scritto Biden. “So come ci si sente. Sono cresciuto in una famiglia in cui quando il prezzo del gas o della spesa aumentava c’erano delle conseguenze. Ma il popolo americano deve avere fiducia che la nostra economia affronterà queste sfide da una posizione di forza”,  ha sottolineato. 

“Con le giuste politiche, gli Stati Uniti possono passare dalla ripresa a una crescita stabile e costante e ridurre l’inflazione senza rinunciare a tutti questi guadagni storici”, ha insistito Biden attaccando il suo predecessore Donald Trump per aver “sminuito la Fed” e “altri presidenti passati per aver cercato di influenzare le sue decisioni in modo inappropriato durante periodi in cui l’inflazione era alta. “Non lo farò. Ho nominato persone altamente qualificate da entrambe le parti per guidare quell’istituzione. Sono d’accordo con la loro valutazione secondo cui combattere l’inflazione è la nostra principale sfida economica in questo momento”, ha concluso il presidente.

 



Source link

Denial of responsibility! insideheadline is an automatic aggregator around the global media. All the content are available free on Internet. We have just arranged it in one platform for educational purpose only. In each content, the hyperlink to the primary source is specified. All trademarks belong to their rightful owners, all materials to their authors. If you are the owner of the content and do not want us to publish your materials on our website, please contact us by email – [email protected]. The content will be deleted within 24 hours.

Leave A Reply

Your email address will not be published.